Interstellar Marines sarà il primo gioco di una trilogia, e avrà come teatro un futuro lontano in cui gli uomini hanno raggiunto un progresso tecnologico tale dall'essere in grado di viaggiare nelle galassie. Il nostro protagonista (che sarà completamente personalizzabile, dalle armi alle abilità) entrerà a far parte di un corpo speciale dedito, per l'appunto, alla salvaguardia degli esseri umani in altri sistemi stellari. Naturalmente, ben presto verrà fuori che la razza umana non è l'unica a popolare l'universo, con tutte le conseguenze del caso. Sebbene il canovaccio di base non ci sia parso dei più originali, non abbiamo potuto fare a meno di notare quanto gli sviluppatori si siano concentrati sulla creazione di un mondo coerente e realistico che, stando a quanto da loro detto, sarà molto di più di un comune gioco a sfondo fantascientifico, anche grazie a una trama che, pur partendo - come già detto - da un input scontato, si svilupperà in modo inaspettato. L'idea di abbattere una volta per tutte il cliché del "marine nello spazio" ci ha incuriositi non poco: gli sviluppatori, in sede d'intervista, ci sono sembrati piuttosto entusiasti e orgogliosi di questo aspetto del gioco.