Novità Far Cry 4

Novità Far Cry 4

Siete pronti a tornare nella regione selvaggia e mozzafiato del Kyrat?
Preparatevi ad assaltare un fortino con l’approccio che preferite: sfruttate l’ambiente esterno e tutta la fauna che popola il Kyrat, agite con furtività oppure armi alla mano eliminate tutti coloro che sono sul vostro sentiero.
Far Cry 4 è un’esperienza senza precedenti e a Lucca Comics & Game potrete finalmente immergervi nell’atmosfera del Kyrat.



Pre-Ordina Adesso Far Cry 4

Far Cry 4 il nuovo scenario del gioco, la regione del Kyrat. Distante dalle spiagge tropicali delle isole Rook di Far Cry 3 o dalle savane africane di Far Cry 2, il Kyrat è un piccolo gioiello naturale tra le vette innevate dell’Himalaya, che offrirà un ambiente davvero ricco da esplorare. Dai percorsi innevati tra le pericolose montagne allo splendore delle sue vallate, il Kyrat è uno scenario liberamente esplorabile assolutamente unico.


Perfettamente a loro agio fra le sue bellezze naturali, la flora e la fauna del Kyrat avranno un ruolo determinante in questo scenario liberamente esplorabile. In esso, ci saranno moltissime specie di piante, alcune ideali per fare ombra o camuffarsi, mentre altre perfette da usare come ingredienti. Inoltre, non mancheranno certo gli animali, che potranno spostarsi o cacciare liberamente nell’ambiente che vi circonda. Che si tratti di elefanti o tigri, leopardi delle nevi o aquile, la fauna del Kyrat ha una vita propria e contribuirà a creare quel senso di immersione tipico della serie. Spostandovi nel Kyrat, scoprirete quanto lo scenario possa essere vivo ma soprattutto quanto sarà facile entrare a far parte della catena alimentare.

Ma ovviamente la specie più pericolosa del Kyrat resta l’uomo. La regione è divisa da una terribile guerra civile, con le fazioni rivali che stanno ormai distruggendo ciò che resta del paese. Da una parte c’è il Sentiero Dorato, un gruppo di ribelli che intende spodestare il tirannico dittatore Pagan Min, riportando il paese alla sua antica gloria. Ma dall’altra, gli uomini di Min, la cosiddetta “Guardia reale” del dittatore, sono diffusi in tutto il Kyrat per schiacciare i ribelli e fare propaganda per il loro leader. Arrivando nel mezzo del conflitto, i giocatori si ritroveranno coinvolti in una battaglia che potrebbe sembrare il classico scontro fra bene e male, ma come sempre, in Far Cry, la verità si rivelerà essere molto più complessa.
Nelle prossime settimane, attraverseremo il confine e scopriremo maggiori dettagli sullo scenario che dovrete esplorare, dalla sua ricca storia alle tradizioni, fino al sanguinoso colpo di stato che ha cambiato tutto. Incontreremo le menti dietro la sua realizzazione e i team che hanno lavorato per portarlo in vita.

Là fuori c’è un mondo molto pericoloso, perciò meglio farsi trovare preparati!

Vincent Ouellette, level designer di Far Cry 4, ha parlato con la testata PSU del ritorno della caccia che vedremo nel prossimo episodio della serie Ubisoft, e di come quest'ultima cambierà rispetto alle meccaniche che avevamo visto nella precedente iterazione.

Già nel terzo episodio, uccidere gli animali ci consentiva di procurarci materiali utili per migliorare l'equipaggiamento del nostro protagonista: la meccanica tornerà, venendo però approfondita ulteriormente: "se ucciderete utilizzando un coltello, otterrete della pelle di qualità più alta di quella che avreste utilizzando un lanciarazzi – caso in cui non vi rimarrebbe poi tanta roba da raccogliere" ha spiegato Oullette.
È stato anche riferito che potremo raccogliere la carne degli animali cacciati per poi utilizzarla come esca per attirare altre bestie feroci che abbiamo bisogno di fare nostre: "aggiungeremo anche le esche animali. Ogni volta che dovrete scotennare un animale, otterrete della carne che potrete lasciare in giro per attirare i predatori."


Will Cruz, vincitore di un contest organizzato da Ubisoft, ha giocato una partita al nuovo Far Cry 4 sulla catena montuosa himalayana, precisamente a 5659 metri sul livello del mare: secondo il publisher si tratta di un vero e proprio Guinness World Record, Cruz ha giocato per circa 80 minuti sopportando il freddo intenso e il vento per stabilire un nuovo record mondiale. Nella galleria presente a fondo news potete trovare alcune immagini che possono far capire le difficoltà e le situazioni incontrate da questo ragazzo di 23 anni e dai suoi accompagnatori.

Ubisoft ha annunciato ufficialmente che il compositore della colonna sonora di Far Cry 4 è Cliff Martinez, ex batterista dei Red Hot Chili Peppers, e che ha già prestato il suo talento a pellicole come Drive e Traffic

L'artista ha così collaborato con il team creativo di Ubisoft Montreal per rendere vivo e reale il mondo di Kyrat.
"È stato un onore che mi sia stato chiesto di scrivere la musica per Far Cry 4 come mia prima soundtrack full-lenght per un videogioco. È stato fantastico per me che mi venisse chiesto di utilizzare il mio approccio cinematico minimalista e di portarlo nel mondo di gioco. Qualsiasi titolo ti consenta di cavalcare un elefante rampante è un progetto che non si può rifiutare!" ha dichiarato Martinez.

Pre-Ordina Adesso Far Cry 4